Città di Nichelino - portale istituzionale

Passaporto mortuario

L’estradizione all’estero di salme deve essere accompagnata dal passaporto mortuario, che in sostanza si configura come una "carta d’identità per l’espatrio", rilasciato dal Sindaco del Comune di decesso.

Attività e modelli

Informazioni

Chi può presentare l’istanza

Il passaporto mortuario può essere richiesto da parte di un familiare o dall’incaricato dell’impresa funebre.

A chi deve essere presentata

Il passaporto mortuario deve essere richiesto al Comune di decesso.

Come deve essere presentata

Occorre presentare domanda in bollo indirizzata al Sindaco del Comune dove è avvenuto il decesso del defunto.

La domanda deve essere firmata in presenza del funzionario incaricato. In caso contrario dovrà essere allegata la fotocopia del documento d’identità in corso di validità.

Non sono previsti requisiti particolari.

I costi per avviare l’istanza sono composti da:

  • marca da bollo del valore vigente per la domanda;
  • marca da bollo del valore vigente per il rilascio del passaporto;
  • diritti di segreteria (se richiesti).

    Per informazioni riguardo la modalità di pagamento vedere sezione Pagamenti.

Nel corso del procedimento l’interessato può prendere visione degli atti del procedimento e presentare memorie scritte e documenti.

Nei confronti del provvedimento finale è possibile avvalersi delle tutele amministrative e giurisdizionali previste dall’ordinamento vigente.

Maggiori informazioni sugli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale.

Nel caso l’utente sia autenticato è possibile consultare le informazioni dalla sezione La mia
scrivania digitale – Istanze presentate e stato di avanzamento
.

Ultima modifica: 25 Maggio 2021 alle 11:18
Non hai trovato quel che cerchi? Contattaci
torna all'inizio del contenuto