Referendum 20/09/2020 - Voto domiciliare per gli elettori affetti da gravi infermità

  • Stampa

logoChe, gli elettori affetti  da  gravissime  infermità o  che  si  trovino  in  condizioni  di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali   tali   che l’allontanamento  dall’abitazione  in  cui  dimorano  risulti  impossibile    anche  con l’ausilio dei servizi previsti dall’art .29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, hanno la possibilità, su espressa richiesta, di essere ammessi al voto nella predetta dimora.

Gli  interessati  dovranno  far  pervenire  entro  il  10 settembre al  Sindacodel  comunenelle cui liste elettorali sono iscritti, la seguente documentazione:
- una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione   in cui dimorano, indicandone  il completo indirizzo e un recapito telefonico;
- copia della tessera elettorale;
- un  certificato   medico rilasciato dal funzionario medico, designato dai competenti organi dell’Azienda Sanitaria Locale “da cui risulti l’esistenza di un’infermità fisica di cui al comma 1, dell’art. 1 della legge n. 46/2009”;    

Il medesimo certificato potrà  attestare  altresì  l’eventuale   necessità di un      accompagnatore per l’esercizio del voto.   Possono  avvalersi  del  voto  domiciliare  anche  gli  elettori  che  risiedono  in  un comune  diverso  da  quello  di  iscrizione  elettorale:  in  ogni  caso  la  dichiarazione deve  essere  sempre  presentata  al  Sindaco  del  comune    nelle  cui  liste  elettorali  si risulta iscritti.

icon Referendum20092020 - Comunicazioni (194.95 kB 2020-08-31 14:54:01)

Bookmark and Share